Resoconto del weekend di motorbike e bike

MOTORBIKE

Mondiale FIM Enduro World Championship

Ottimi risultati dal Portogallo il 4-5 Maggio per i nostri enduristi al Mondiale FIM Enduro World Championship. Vittoria per Steve Holcombe dove guadagna lunghezze sugli avversari. Dopo un po’ di pausa i Piloti sono tornati competitivi, hanno lavorato duro per migliorare la forma acquisita motivati al punto giusto per entrare nel vivo delle gare. In E1 vediamo al 5° posto di categoria dopo le prime giornate di gara nell’Enduro Gp per Rudy Bomber Moroni. Entrambi li rivedremo in azione già il prossimo weekend in Spagna 10-11 Maggio per la terza prova di Mondiale.

Steve Holcombe: “It’s been good to get back into the swing of things after such a strong start to the championship in Germany. Naturally, it would have been nice to win both days but a first and second is pretty good. Saturday pretty much went to plan, like I hoped it would. With the style of special tests we had this weekend I could see that not too many line options were going to form and so on the opening two laps I really wanted to push hard and capitalise on that. I managed to build up a decent lead before the final lap to take the win. I went with the same tactic for Sunday, but to be honest there wasn’t as much of an advantage to be gained – there was really only one fast line. I led lap one, but on the second enduro test I caught a rock with my front wheel and ended up in a bush. I did what I could after that, but ultimately, I missed my chance at winning. On a positive, I still gathered good points for the championship and know it was only one mistake that cost me. We’ve round three in Spain next weekend and I’m looking forward to going there with the speed I’m showing.”

Campionato Italiano Motocross femminile

Dal Campionato Italiano Motocross le ragazze hanno gareggiato con fango freddo e pioggia alla terza prova di Campionato ad Arco di Trento. Gara positiva per Francesca Nocera che sale al vertice di classifica e 15° in overall Gaia Oddo. Per un infortunio purtroppo la Giorgia Montini portacolori, dovrà rimanere in recupero e riabilitazione. Auguriamo a lei una rapida guarigione.

Jacopo Cerutti al Rally D’Abruzzo

Dal Mondo dei rally un agguerrito Jacopo Cerrutti vince due giornate su tre al Rally D’Abruzzo 3/4/5 maggio. Nella cornice di Montesilvano. Il secondo appuntamento annuale del Campionato Italiano Motorally & Raid TT, ha visto Jacopo protagonista in parte della manifestazione. Pur avendo dominato sul campo le 3 giornate di gara, sfortunatamente nell’ultimo trasferimento della seconda giornata di gara Jacopo ha tolto la giacca bagnata lasciandola all’assistenza, dimenticando nella tasca i Tracker GPS dotati dall’organizzazione, obbligatori per tracciare il percorso di ogni pilota. La pena prevista è stata una penalità di 1h che ha fatto sfumare la vittoria conquistata! Nonostante questo, Jacopo ha conquistato la vittoria Assoluta nella prima e terza giornata di gara, limitando i danni del suo sbaglio.
Jacopo: “E’ stato un mio errore, pioveva tantissimo e la giacca era fradicia. Ho buttato via una vittoria sicura ma sono contento di aver vinto le altre due giornate. Oggi soprattutto (domenica) sono andato molto forte, ero arrabbiato e ho spinto al 100% vincendo la giornata con quasi 2 minuti di vantaggio. E’ stato davvero divertente! Le sensazioni erano ottime e il campionato è ancora lungo, non molliamo! Grazie a tutti!”

Prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Motorally il 9 giugno!

BIKE

I Sampabros nella Top 15 della Rocky Mountain Marathon

I Samparisi Bros Lorenzo e Nicolas Samparisi nella Top 15 della Rocky Mountain Marathon a Riva del Garda (TN).
Contesto di quelli importanti a Riva del Garda, dove i primi di maggio ogni anno la MTB diventa la regina del lago. Questa è l’usuale cornice della Rocky Mountain Bike Marathon soprattutto quando il tempo sembra invernale e servono gli attributi per scalare 89 km e 3.933 di dislivello altimetrico positivo.
Capolavoro SAMPABROS bella Ronda Extrema, prima salita e subito Lorenzo a scremare il gruppo imponendo un ritmo che solo in 6 riescono a sostenere. Alla prima feedzone i due fratelli sono 5 e 6 in piena lotta per il podio e così anche alla seconda. Anche all’ultima area tecnica le posizioni rimangono invariate con Nicolas e Lorenzo che procedono in Tandem con un distacco contenuto dalla testa della corsa. Solo l’ultima saluta sancisce la resa di Lorenzo e la conferma di Nicolas, rispettivamente 6° e 11° al traguardo ma, in una gara zeppa di stranieri sono 2 e 5 miglior azzurri!

L’intervista:

Lorenzo:“Dopo uno Start brillante in piena lotta per la 5ª piazza ho dovuto cedere parecchie posizioni dai -25km fino al traguardo. Lo stop forzato di gennaio ha influenzato la mia preparazione sulle lunghe distanze, ma guardiamo avanti e pensiamo positivo, dove le strade salgono le gambe girano davvero forte! Ora focus sulla seconda tappa italiana della UCI Mountain Bike Marathon Series Capoliveri Bike Park.”
Nicolas: “Oggi ho avuto conferma del buon lavoro che stiamo svolgendo, e siamo solo all’inizio”

Nessun commento

Scrivi un Commento