Jannik Anzola e la Mototerapia. Lo sport per tutti. Impennate, sgommate e tanti sogni.

Cos’è la Mototerapia

La Mototerapia è un modo diverso per supportare bambini e ragazzi disabili e malati portando loro gioia e allegria attraverso l’emozione di salire in sella a una moto, vivere l’adrenalina dello sport e godere di felici momenti di evasione. Infatti nelle giornate organizzate di Mototerapia i ragazzi non sono solo stati spettatori ma hanno potuto vivere in prima persona l’esperienza e l’ebrezza di salire in moto con i campioni di freestyle. Impennate, sgommate e tanti sogni.

Jannik Anzola durante il periodo post Covid non si è fermato anzi ha preso parte a numerose Mototerapie “ Take Away”. Ha raggiunto i ragazzi presso le loro abitazioni, utilizzando tutti i DPI prescritti dai DPCM. Successivamente ad Urago D’Oglio, ha organizzato uno show freestyle di beneficienza assieme alla Ja Fmx Class per ristrutturare una chiesa storica del paese.

Mototerapia-Jannik-Anzola-Ph.L.Refrigeri

I piloti del freestyle sono andati in scena anche a fine luglio la Mototerapia Nazionale di Pontinvrea un appuntamento ormai indiscusso da più di 10 anni, organizzato in modo esemplare, dove la disabilità è stata vissuta come “normalità” in cui i ragazzi che vi hanno preso parte sono tornati a casa con un bagaglio di esperienze nuove. Elicotteri, mongolfiera, rally, jeep, moto da cross, quad, cavalli , tennis , volley insomma di tutto dove lo sport è per tutti. Tutti eventi molto importanti per far vivere le brezza della moto e regalare sorrisi ai ragazzi disabili ed affetti da malattia.

Dal 31 Luglio al 2 Agosto il progetto Mototerapia ha emozionato ancora con un Evento in alta montagna a La Thuile aperto a tutti in cui anche le televisioni nazionali hanno preso parte. Si è sperimentato il piacere di guidare la moto e conoscere personalmente i piloti di Freestyle di Mototerapia. Un weekend in Valle d’Aosta dove Jannik ha preso parte in collaborazione con molti altri piloti e Mental Drink Natural Boom.

Jannik assieme al il campione di Motocross Freestyle Vanni Oddera, ideatore del progetto di Mototerapia, Nico Valsesia, ciclista e fondista di corsa in montagna, autore di molte imprese “quasi” impossibili, e tanti ospiti ed amici hanno omaggiato ai partecipanti momenti indimenticabili.

La riuscita dell’evento Post Covid

Anche in questi momenti tutto si è svolto con grande attenzione per garantire a grandi e piccini la massima sicurezza sottoponendo ogni moto e ogni attrezzatura impiegata nelle sessioni di Mototerapia a un trattamento igienizzante.
Emozioni salti e tanti sorrisi in questi tre giorni in quota, esperienze indimenticabile per i bambini affetti da malattia e disabilità. Un mix tra emozioni vere, amicizia e natura per una tre giorni solidale.

Mototerapia

Unisciti alla conversazione

Cerca su www.riday.it

Login

Crea un Account

I tuoi dati personali verranno utilizzati per supportare la tua esperienza su questo sito web, per gestire l'accesso al tuo account e per altri scopi descritti nella nostra privacy policy.

Recupero Password

Hai dimenticato la password? Inserisci il Nome Utente o l'Indirizzo Email. Riceverai un link via email per creare la nuova password.

CARRELLO (0)